lunedì 9 gennaio 2012 17 commenti

Pandoro con zabaione al sidro di pere.


Il sidro, bevanda alcolica derivata dalla fermentazione del succo di mela, era già conosciuta dai popoli celtici ed apprezzata anche dai greci e dai romani ed ebbe una grande diffusione nell’Europa nord-occidentale soprattutto a partire dal Medioevo. Oggi, questa bevanda è maggiormente diffusa in Irlanda, Inghilterra, Galles, Normandia, Bretagna, Asturie, Paesi Baschi, Galizia, ma anche la regione di Francoforte sul Meno.

Il sidro irlandese Magners viene elaborato utilizzando il succo di mele fresche e profumate, ( 17 varietà di mele, tutte coltivate in Irlanda ) rispettando la ricetta originale di William Magner, perfezionata dal 1935.
Dopo oltre 70 anni di esperienza nella produzione del sidro, Magners nel Marzo 2009 lancia il sidro alla pera , ne risulta un aroma particolare,un sapore tipico, senza far dimenticare il suo ruolo originale in questa categoria di prodotti. ( Gradazione alcolica 4.5% vol. ). Questo prodotto è sponsorizzato in Italia dalla Bord Bia.






Con il sidro alla pera ho realizzato un’originale zabaione che ho abbinato al pandoro.

Ingredienti per 4 persone:
• 4 fette di pandoro Flamigni
• 4 tuorli d’uovo bio
• 4 cucchiai di sidro alla pera Magners
• 3 cucchiai di zucchero
• 12 lamponi
• zucchero a velo q.b.

Preparare uno zabaione con i tuorli, lo zucchero, e il sidro di pere , montare il tutto con una frusta a mano, in una bastardella a bagnomaria. Lavorare il composto fino a quando non sarà gonfio e spumoso. Trasferire lo zabaione in una ciotola, in modo da raffreddarlo.

Presentazione : porre sul piatto le fettine di pandoro, al centro lo zabaione al sidro di pere. Decorare con alcuni lamponi e dello zucchero a velo.

Abbinamento consigliato: Sidro alla pera Magners

17 commenti:

  1. Che golosità Daniela non conoscevo il sidro di pere, quello di mele invece mi piace da morire! Felice anno nuovo!

    RispondiElimina
  2. Conoscevo il sidro di mele, ma di pere proprio no. Sei sempre una fonte di informazioni e ricette sublimi. Un abbraccio cara buona settimana

    RispondiElimina
  3. anche io lo sconoscevo..ma quante ne sai tu??!!! baci e buona settimana pure a te

    RispondiElimina
  4. Non ho mai assaggiato il sidro, sono astemia e fuggo da tutti gli alcolici!!!
    A mio marito pero' questo zabaione son sicura piacerebbe tantissimo!!!
    Molto originale!!!!
    Un bacione carissima!!!!!

    RispondiElimina
  5. Un lujazo de postre.

    Saludos y feliz año

    RispondiElimina
  6. superbo!sei incredibile!bravissima tesoro!!!buona settimana

    RispondiElimina
  7. molto interessante questo zabaione!! complimenti per tutto, bravissima

    RispondiElimina
  8. Io sono tutta per il panettone, ma con questo zabaione potresti convincermi a scegliere il pandoro!

    RispondiElimina
  9. Nemmeno io conoscevo il sidro di pere... Non si finisce davvero mai di imparare! :-) Il tuo zabaione ha un aspetto delizioso ;-)

    RispondiElimina
  10. lo devo provare, questa marca non la conoscevo
    ottima la ricetta :P

    RispondiElimina
  11. Sidro di pere? Non lo conoscevo...mi tocca rimediare subito!!! Dove posso trovarlo?

    RispondiElimina
  12. Ringrazio:
    @ Ely
    @ Federica
    @ scarlett
    @ Lory B.
    @ jose manuel
    @ Tina
    @ Puffin
    @ PolaM
    @ Lucia
    @ Gio
    @ Saparunda's Kitchen, questo è il rivenditore ufficiale per l'Italia : Gma Import Specialità Srl, mi informo per la tua zona
    @ Amélie
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  13. A parte che è stupendo però al posto del Magners prova la Bulmers che è la versione da cui è stato poi ricavato il Magners: è migliore a livello qualitativo, nulla a che vedere :D

    RispondiElimina
  14. Grazie Cuochina per il consiglio.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  15. Il sidro di pere davvero mi mancava...lo voglio anche io!!!

    RispondiElimina
  16. Ti ringrazio lo81.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina