domenica 26 marzo 2017

Ravioli dolci al forno farciti con Confettura "Più Frutta Light" di Albicocche



Oggi vi presento dei ravioli dolci ideali per la colazione , perfetti da abbinare al the del pomeriggio . Questi dolcetti i sono realizzati con una pasta frolla sottile e farciti con Confettura "Più Frutta Light" di Albicocche .

Più Frutta Light è la linea di confetture che Vis ha dedicato a tutte quelle persone che devono seguire un'alimentazione particolare ed a coloro che amano mantenersi in forma. Queste confetture sono naturali senza zuccheri aggiunti .

Ho preparato questi biscotti per la colazione di domenica mattina , sono veloci da preparare e li ho spolverati con un po’ di zucchero a velo .
Per le persone che vogliono gustare la versione light di questa ricetta  consiglio di evitare questo ultimo passaggio .

Ingredienti :
300 gr. di farina
1 vasetto di confettura Più frutta Light di albicocche Visjam
100 gr. di zucchero
1 uovo intero
1 tuorlo
100 ml. di olio extra vergine di oliva Bonomo
20 ml. di acqua fredda
1 pizzico di sale
zucchero a velo q.b.


Procedimento : iniziamo col preparare la pasta frolla . Setacciare gli ingredienti secchi : la farina , lo zucchero e il sale , incorporare l’olio extra vergine di oliva , l’acqua, l’uovo intero e il tuorlo , mescolate bene poi impastate sino ad ottenere un panetto liscio ed uniforme , copritelo con un film trasparente e lasciatelo riposare in frigo per 30 minuti circa .

Stendete la frolla con il matterello cercando di ottenere una sfoglia piuttosto sottile e con l’aiuto di un taglia pasta rotondo dentato ottenete dei dischetti da 8 cm . di diametro .
Farcite ogni dischetto con un cucchiaio di confettura , richiudete il raviolo su se stesso come per formare una mezzaluna e sigillate bene i bordi premendo leggermente con le dita .

Disponete i ravioli dolci su una placca da forno ( foderata con carta forno ), infornateli a forno caldo a 180° per circa 15/18 minuti . Lasciate raffreddare i ravioli e poi a piacere spolverateli con dello zucchero a velo .

Abbinamento consigliato : Thè nero aromatizzato all'albicocca






Share:

martedì 21 marzo 2017

Spaghetti alla chitarra con radicchio di campo , pancetta e gamberi



Ingredienti per 4 persone :
280 gr. di chitarra Grano Armando
12 gamberi
1 vasetti radicchio di campo sott’olio (Azienda Agricola Cesare Bertoia)
1 spicchio d'aglio
3 fettine di pancetta
alcuni gambi di prezzemolo
sale fino q.b.
peperoncino dolce Bonomo q.b.
fiori ed erbe spontanee di stagione
pesto al prezzemolo q.b.
olio extra vergine di oliva Bonomo

Oggi vi presento l’azienda agricola Cesare Bertoia , azienda immersa nella quiete dell’entroterra Friulano  ( San Lorenzo di Arzene - Pn ) ;   questa azienda rispecchia nella forma e nella struttura la fedeltà al proprio territorio. Grazie alla lunga tradizione agricola, vengono minuziosamente curate le migliori varietà autoctone. Un costante impegno e la passione per il mangiare sano, con un’attenzione importante all’ambiente, senza mai perdere di vista i dettami tramandati dalle tradizioni di famiglia, prima fra tutte l’armonia e lo spirito d’insieme. Da questo amore per la terra nascono dei veri sapori accompagnati ai profumi di un tempo. I sott’olio, le confetture, le creme e i sottaceti sono una parte dei prodotti da scoprire e gustare.


Per la ricetta di oggi ho utilizzato il radicchio di campo sott’olio. Ingredienti: cicorie a grumolo in proporzione variabile 55%, olio extra vergine di oliva, aceto di vino, sale marino, zucchero di canna, pepe nero, aglio. E’ un prodotto di nicchia, una rosellina di colore verde intenso che annuncia la primavera, si semina nei campi tra la fine di luglio e la fine di agosto per raccoglierlo si aspetta metà gennaio e i primi di febbraio, questo perché il radicchio ama il freddo, lo sopporta bene fino a -4°- 5°.

Questo tipo di radicchio un tempo nella campagna veneta e friulana veniva tradizionalmente preparato con pancetta oppure lardo tritati e fatti saltare e quando l’intingolo era caldo e il grasso ben sciolto veniva aggiunto il radicchio di campo , con a piacere una spruzzata di aceto .


La ricetta che vi presento oggi un po’ si ispira a questa antica ricetta , radicchio di campo sott’olio, pancetta e gamberi .

Per ulteriori informazioni:
Azienda Agricola Cesare Bertoia
Via Maggiore, 54 San Lorenzo di Arzene (PN)
Tel. 331 5714551
E-mail: info@aziendaagricolabertoia.it
www.aziendaagricolabertoia.it


Passiamo quindi alla ricetta : pulire i gamberi , eliminare la testa , il carapace e il budellino centrale, lavarli sotto l’acqua corrente poi tamponarli con carta cucina . Far marinare i gamberi in una ciotola con la giusta quantità di olio extra vergine di oliva , una fettina di aglio , i gambi di prezzemolo , un pizzico di sale e un pizzico di peperoncino. Coprire il recipiente e lasciar riposare in frigo.

Tritare finemente la pancetta, farla rosolare in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva e uno spicchio di aglio , aggiungere il radicchio di campo sgocciolato e tritato grossolanamente, far ben insaporire , poi spegnere il fuoco eliminare lo spicchio d'aglio e tenere da parte .

Sgocciolare i gamberi dalla marinata , e farli saltare velocemente in una wok .

Far cuocere gli spaghetti alla chitarra in abbondante acqua salata, scolarli al dente e farli saltare nell’intingolo di pancetta e radicchio di campo assieme ai gamberi. Presentazione : porre al centro del piatto un nido di spaghetti, decorare a piacere con delle foglie di tarassaco e fiori di primula. Decorare intorno con delle gocce di pesto di prezzemolo .

Vino consigliato :


Desiderium della linea i Ferretti Tenuta Luisa





Share:

martedì 14 marzo 2017

Pappardelle con crema di funghi e germogli di ravanello rosso e alfa-alfa



Ingredienti per 4 persone :

250 gr. di pappardelle all'uovo Filotea
200 gr. di porcini freschi
200 gr. di champignon
30 gr. di porcini secchi
2 cucchiai di yogurt naturale
germogli di ravanello rosso e alfa-alfa ( erba medica )
pesto di prezzemolo q.b.
1 spicchio d’aglio
½ scalogno
sale fino
pepe nero
gambi di prezzemolo q.b.
un pizzico di noce moscata
olio extra vergine di oliva Bonomo

Procedimento : in un pentolino mettere in ammollo i funghi secchi per 30 minuti in acqua tiepida . Pulire delicatamente i funghi porcini con un panno umido, in modo da togliere i residui di terra. Tagliate i porcini a tocchetti . Pulire e mondate gli champignon , poi tagliarli a piccoli dadini .

Fate un trito finissimo con lo scalogno , fatelo rosolare , aggiungete i funghi secchi ben strizzati assieme ad uno spicchio di aglio e alcuni gambi di prezzemolo ; fate cuocere per 7 minuti a fuoco dolce . Alzate la fiamma ed inserite nella padella gli champignon a tocchetti , fate cuocere per 5 minuti , poi aggiungete i funghi porcini a tocchetti , abbassare la fiamma e fate cuocere per altri 15 minuti . Eliminate lo spicchio d’aglio e i gambi di prezzemolo . Regolate di sale e pepe , aggiungete un pizzico di noce moscata.

Versate il composto nel boccale del frullatore assieme a due cucchiai di yogurt naturale e la giusta quantità di olio extra vergine di oliva.

Fate cuocere le pappardelle in abbondante acqua salata , scolatele al dente e fatele saltare nella crema di funghi appena preparata .

Presentazione : porre al centro del piatto un nido di pappardelle con la crema di funghi , decorare intorno con delle gocce di pesto al prezzemolo. Per aggiungere al piatto una nota fresca e un tocco di colore ho deciso di aggiungere dei germogli di alfa-alfa e ravanello rosso.

Vino consigliato : Chardonnay Tenuta Luisa





Share:

martedì 7 marzo 2017

YOU , l’innovativa linea di detergenti per la casa totalmente vegetale


Di recente ho avuto il piacere di tastare personalmente YOU una rivoluzionaria linea di prodotti di origine totalmente vegetale, pensata per rispettare l’ambiente , per prendersi cura della salute di tutta la famiglia e per facilitare le pulizie domestiche . Detergenti 100% biodegradabili ed efficaci , frutto di più di ben 15 anni di ricerche da parte di un pool di esperti in chimica vegetale, che per anni si sono dedicati a soddisfare le richieste più esigenti nel settore professionale.

E' innegabile: la sostenibilità fa sempre più parte della vita degli italiani. 2 su 3, ovvero 31 milioni (62%), si dichiarano fortemente interessati ad adottare comportamenti virtuosi fuori e dentro le mura domestiche. Dalla raccolta differenziata alla scelta di prodotti naturali, bio e biodegradabili, la metà degli intervistati è disposta a spendere di più, per avere servizi e beni di consumo sostenibili, per ogni genere di impiego: dai cibi, ai cosmetici, ai detergenti per la casa.
Il nobile scopo è di tutela dell’ambiente, ma anche della propria salute e di quella dei propri familiari. Questi i risultati del 2° Osservatorio Nazionale sullo Stile di Vita Sostenibile, realizzato nel 2016 da LifeGate, punto di riferimento in Italia sulla sostenibilità, in collaborazione con l’istituto di ricerca Eumetra Monterosa, presentato  in occasione dell’evento :
 “L’importanza di uno stile di vita sostenibile” organizzato da YOU, l’esclusiva linea di detergenti per la casa 100% di origine vegetale e più sani per la salute delle persone.
Ne hanno discusso Stefano Corti, General Manager di LifeGate, e Matteo Vaccari, Head of Marketing di Mapa Spontex.

Matteo Vaccari, Head of Marketing di Mapa Spontex

Lo studio, condotto su un campione di 1.000 intervistati, uomini e donne maggiorenni, prende in esame la percezione e il comportamento degli italiani in relazione alle diverse declinazioni della sostenibilità.
L’osservatorio rivela quanto sia evidente l’equazione “più sostenibilità più qualità della vita”: per 1 persona su 2, infatti, la sostenibilità non è una moda passeggera, bensì uno stile di vita sempre più diffuso (49%). Non solo. Il 64%, ovvero i due terzi degli intervistati, la considera una priorità per la salute della propria famiglia .
“L’emergenza inquinamento non riguarda solo l’ambiente, ma anche le nostre case, sostiene Matteo Vaccari, Head of Marketing di Mapa Spontex. Ecco perché la sostenibilità deve diventare uno stile di vita, caratterizzato da maggior consapevolezza e attenzione alla nostra salute e a quella dei nostri cari. Quello che facciamo con i nuovi prodotti della linea YOU e con il sostegno di LifeGate va proprio nella direzione di dare un contributo nella riduzione degli elementi che concorrono a creare l’inquinamento domestico”.

La formula 100% di origine vegetale di YOU permette di ottenere un risultato eccezionale in fatto di pulizia ma allo stesso tempo garantisce una sicurezza per la salute dei consumatori perché dermatologicamente testati e realizzati impiegando esclusivamente ingredienti attivi di origine vegetale, provenienti da piante, frutta, fiori, oli essenziali e minerali rinnovabili. Non contengono perciò né profumi né coloranti sintetici e sono completamente privi di sostanze petrolchimiche. A conferma di ciò, gli ingredienti che compongono la formula dei detergenti YOU sono attentamente selezionati e approvati dall’istituto ECOCERT, organismo di certificazione internazionale indipendente attivo in oltre 80 paesi nel mondo.


Vi presento ora nello specifici tutta la linea prodotti :

Sgrassatore per la cucina: rosso. Pulisce lo sporco più ostinato e rimuove efficacemente ogni traccia di grasso, macchie e incrostazioni. Deterge a fondo e fa splendere le superfici della cucina (piano cottura, lavello, rubinetto, piastrelle e piano lavoro) rendendo sicuro il contatto con le superfici e il contatto con gli alimenti.
Detergente igienizzante multiuso: giallo. Pulisce e igienizza ogni tipo di superficie, risultando efficace contro germi e batteri, lasciando le superfici brillanti e più sicure. Garantisce una migliore igiene in tutta la casa (cucina, bagno, WC, mobili).
Detergente bagno: verde. Elimina calcare e sporcizia, lasciando il tuo lavandino, la tua vasca e il tuo bagno puliti, in totale sicurezza. Non danneggia le superfici e le protegge lasciandole lucide e splendenti.
Detergente vetri: blu. Pulisce e sgrassa a fondo vetri e specchi, lasciandoli splendenti senza aloni. È indicato anche per le superfici delicate come schermi TV (LCD, Plasma, LED), smartphone, tablet e schermi del computer.
Per ognuno di questi prodotti è disponibile la ricarica.

Sono una food blogger e ovviamente il primo detergente che ho voluto mettere alla prova è stato YOU sgrassatore per la cucina . Mi piace cucinare , mi diverte e a volte anche mi rilassa , ma purtroppo bisogna anche pulire e riordinare tutto.
Avevo già provato YOU detergente cucina durante la settimana , quando a cenare siamo solo io e Diocleziano e il risultato mi aveva pienamente soddisfatto, ma prima di postare la mia recensione volevo mettere alla prova questo detergente in presenza di molti ospiti . L’occasione si è verificata domenica scorsa , a pranzare eravamo in 8 , e il menù prevedeva un antipasto di salumi con insalata russa , un lasagna al ragù , un arrosto di vitello con patate arrosto e una torta di mele con crema inglese . YOU detergente cucina ha passato l’esame , ed io sono davvero soddisfatta , questo è il lavello della mia cucina dopo il pranzo di domenica scorsa :


ho spruzzato una piccola dose di prodotto , ho passato una spugna , sciacquato con poca acqua e poi asciugato con un panno asciutto . Sono veramente  soddisfatta di questo prodotto e dopo aver visto il risultato due delle ospiti mi hanno subito chiesto informazioni sul detergente che avevo usato; una in particolare ha notato oltre al risultato l’assenza di odori irritanti tipica di alcuni detergenti per la cucina .
YOU Detergente Cucina pulisce lo sporco più ostinato e rimuove efficacemente ogni traccia di grasso, macchie e incrostazioni. Deterge a fondo e rende splendenti le superfici della cucina (piano cottura, lavello, rubinetti, piastrelle e piano di lavoro ecc. ).
La sua formula è realizzata esclusivamente con ingredienti attivi 100% di origine vegetale e biodegradabili. Dermatologicamente testato. Agenti pulenti derivanti da grano, noce di cocco, barbabietola, gomma naturale derivante dallo zucchero, olii essenziali, agrumi. Profumazioni fresche e naturali con nota di arancia amara.

Per ulteriori info : http://www.youpotentenaturalmente.it/


Share:
Blogger Template Created by pipdig